Una penna nera, gli eventi della Memoria Alpina 2015 a Pinerolo

alpini abbadia alpina 24 maggio 2015 (4)Quest’anno di vario genere le commemorazioni di rito legate al 24 maggio 1915, dedicate ai Caduti nella Grande Guerra: da queste parti il momento è molto sentito soprattutto dai gruppi Alpini, che tramandano preziosamente le vicende ed i racconti di quel periodo. Vogliamo quindi citare due momenti di ricordo molto diversi tra loro, ma non di meno forti ed importanti.
Il primo cronologicamente è stato venerdì 22 maggio, con lo spettacolo tenutosi al Teatro Incontro di Pinerolo “Alpini? Chapeau!”, a cura di Gruppo CanzonEteatro, e che al di là del titolo un po’ particolare ha bene unito sul palco il racconto recitato delle storie di questi giovani trovatisi nella tragicità del fronte a brani musicali sempre a tema. Una buona iniziativa dunque, ed i cui ricavati sono andati alle opere meritorie di Associazione Anapaca.
alpini chapeaux (1)Altro momento invece quello tenutosi nella mattina di domenica 24 presso Piazza Ploto ad Abbadia Alpina, dove il gruppo ANA locale ha svolto una sentita commemorazione alla lapide dei Caduti, ricreata sulle inferriate circostanti perchè ora facente parte dello stabile in restauro visibile dalla strada. Sono state spese parole importanti, per dimostrare come questi momenti del passato debbano sempre essere riportati al presente, per evitare che tali drammatici avvenimenti possano avere di nuovo luogo. Al momento solenne è dunque seguito un rinfresco ed una grande grigliata, per passare del tempo in compagnia e riunirsi non solo come cappelli verdi, ma pure tra compaesani e non: forse proprio anche in questo sta la forza, ovvero il mostrare come lo stare bene insieme sia la strada da percorrere, onorando la memoria di chi ha dato la propria vita perchè ciò potesse ancora accadere.
Prima di lasciarvi alla galleria fotografica, mi permetto un’ultima riflessione: sarebbe iniziativa molto bella per il futuro fare partecipare a queste commemorazioni o spettacoli (anche meglio data la loro maggiore leggerezza) anche giovani e ragazzi, per mantenere sempre intatte queste memorie storiche e fare sì che sempre meno vadano perdute.
LA FOTOGALLERY

Buffa Vivaio SPOT

Copia di lavanderia fiorella LOGO nuovo
pineroloplay autospot facebook