Nascita, rock e musiche dal Brasile all’Arci Stranamore dal 4 al 6 giugno

batucada disAnticipato causa ponte il programma del prossimo fine settimana all’Arci Stranamore di Pinerolo, che trovate qui sotto nel dettaglio:

– Giovedì 04 giugno, ore 21.30:
Secondo appuntamento del Cineforum dedicato alla nascita proposto dall’associazione Cocùn: vi invitiamo a vedere con noi “Freedom for birth”, un documentario militante di 60 minuti che racconta la storia di donne che hanno scelto come mettere al mondo i propri figli e di come questa scelta abbia ottenuto un riconoscimento.

da ilfattoquotidiano.it:
Agnes Gereb è un’ostetrica ungherese imprigionata per aver assistito le donne durante il parto in casa. Una di queste donne, Anna Ternovsky, ha deciso di sollevare il caso, proprio mentre aspettava il secondo figlio, denunciando il suo paese perché non garantisce alle donne la libertà di scegliere dove partorire e criminalizza le ostetriche che accompagnano le future madri nel parto a domicilio ed extra ospedaliero. Non avendo trovato risposte positive, ha deciso di rivolgersi alla Corte Europea dei Diritti Umani e ha portato il suo paese in giudizio a Strasburgo, conquistando un verdetto che oltre a essere considerato una pietra miliare, ha portato a un cambiamento radicale nel modo di concepire la nascita in tutto il mondo.
La Corte Europea ha stabilito che ogni donna, in Europa, ha il diritto legale di decidere dove e come partorire.
Da questa vicenda prende spunto Freedom For Birth, the mother’s revolution, un documentario militante di 60 minuti che racconta la storia di donne che hanno scelto come mettere al mondo i propri figli e di come questa scelta abbia ottenuto un riconoscimento.
Il film, che ridefinisce la nascita come l’argomento più pressante tra i diritti umani oggi, è stato prodotto dalla coppia inglese Toni Harman e Alex Wakeford e realizzato con la partecipazione dei più noti esperti internazionali in fatto di nascita e con il supporto dei migliori legali per i Diritti Umani, uniti per chiedere un cambiamento radicale dei sistemi di assistenza alla maternità in tutto il mondo. Freedom for Birth verrà proiettato il 20 settembre, in contemporanea prima mondiale, in oltre 1000 luoghi in tutto il mondo. I paesi che hanno già confermato l’avvenimento sono Regno unito, Germania, Francia, Danimarca, Spagna, Grecia, Italia, Olanda, Austria, Polonia, Croazia, Slovenia, Slovacchia, Belgio, Ungheria, Israele, Svezia, Finlandia Russia, Islanda, Stati Uniti, Canada, Messico, Colombia, Brasile, Australia, Malesia e Nuova Zelanda.

– Venerdì 05 giugno, ore 22.00:
Essential Sound duo in concerto, cover rock
Dire Straits, Pink Floyd, Beatles, Eagles, Santana e non solo.
Marcello Toniolo, voce e chitarra
Gio’ Bruno, chitarra

– Sabato 06 giugno, ore 22.00:
Concerto dei Batucada, Band Pop Brasiliano
Cover di Maria Rita, Maria Gadù, Djavan, con un tocco funky/rock misto ad improvvisazioni nella migliore tradizione jazz, ai ritmi di samba e bossa.
i Batucada sono:
Mario Sperti (chitarra), Luca Mastronardi (batteria), Andrea Novello (basso), Germana Canali (voce)

Buffa Vivaio SPOT

Copia di lavanderia fiorella LOGO nuovo
pineroloplay autospot facebook