Una fredda… StraBricherasio 2018 – Report ufficiale e risultati

Report ufficiale:
Freddo pungente e cielo sereno per l’undicesima edizione della StraBricherasio in notturna promossa dall’AVIS comunale con l’Atl. Val Pellice e collaborazione di Asd Ciclistica BrikeBike, Volontari comunali, Motoclub Edelweiss, Podistica None.
App.ne UISP Atletica Piemonte
L’attrattività di questa originale corsa in notturna in imminenza delle feste natalizie è sempre notevole. Né previsione di neve, né temperature in picchiata tengono distanti podisti locali e non da questa manifestazione. I numeri della partecipazione parlano chiaro facendo registrare 380 partecipanti così suddivisi: 214 podisti, 89 camminatori, ben 77 giovani con alcuni di essi iscritti alla camminata. Presenti inoltre 6 conduttori di cani. Tra i camminatori occorre sottolineare una consistente presenza di Fitwalkers una specialità podistica che sta attraversando un momento di grazia ed è caratterizzata dall’assenza di qualsiasi ordine di arrivo per cui interpreta correttamente il senso di questo raduno podistico.
Tanti i camminatori nonché veri podisti agghindati in tema natalizio con originali berrettini ma a caratterizzare l’evento sono stati i due volti di Babbo Natale sia al femminile, Karen, che al maschile con un vispo Bruno in qualità di mossiere con tanto di campana, posizionati perennemente sulla linea del traguardo ad incoraggiare i partenti ed accoglierli all’arrivo.
Percorsi ben strutturati per le varie categorie considerati veloci dai tecnici presenti tanto che i tempi sono risultati degni di attenzione. La corsa clou, la non competitiva di sei chilometri, è stata di buon livello tecnico. L’ha spuntata Bruno Giacomo (Atletica Pinerolo) per soli 2 secondi su Barale Andrea ( Roata Chiusani) dopo un bel testa a testa . Ottimo terzo posto per Nota Paolo ( Gs Agnelli) a conferma di una continua regolarità di rendimento senza però riuscire ad imprimere quel salto di qualità necessario per primeggiare. Bert Paolo, atleta di casa ed imbattibile nella corsa in montagna, forse a disagio su ritmi veloci, si è dovuto accontentare di un quinto posto, preceduto da Nicolas Bouchard. Al femminile prestazioni super con tempi nettamente inferiori a quello vincente dello scorso anno per le prime quattro classificate. Al top Rullo Elisa (Tiger Sport) in 23’ 29” seguita da Bresciani Alessandra (Cafasse) a 11” e Rimonda Francesca (Apple run) a 36”davanti a Laura Fornelli e Paola Bazzano.
Alla fine, come da consolidata tradizione, tutti i partecipanti han potuto usufruire del tradizionale e generoso buffet innaffiato da vin brulè, molto gradito, te caldo e aggiudicarsi un pacco gara come da consuetudine.

Nell’ordine i vincitori delle corse giovanili
Es C: Alessia LONG Atl val Pellice = Oliver GALLETTO Gsp Pomaretto
Es. B: Sofia GRANGETTO Atl Pinerolo = Joele BOETTO Gsp Pomaretto
Es. A: Alice ROSA BRUSIN Gsp Pomaretto = Martino FILIPPA – Libero
R/i : Matilde GRANGETTO Atl Pinerolo = Samuel RIVOIRO – U.S. S. Secondo
C/i : Sara EL DANDAOUI – Pont Donnaz = Alberto ROLANDO – Atl Pinerolo
A/I : Fabiana VALENTE – Gsp Pomaretto = Franco ORLANDO – Atl Pinerolo
Comunicato redatto con la collaborazione di Pietro Cristini Autore dei libri. Essere Corsa e Correre con la Testa
Responsabile Tecnico dell’Onlus Autismo e Sport – Torino

Copia di lavanderia fiorella LOGO nuovo
pineroloplay autospot facebook