Lunedì 11 il Concerto di Natale con i Sala Singers a Pinerolo

CONCERTO DI NATALE
lunedì 11 dicembre 2017 – h 21:00 – Accademia di musica
Sala Singers
Protagoniste del Concerto di Natale che si terrà lunedì 11 dicembre alle 21:00 presso
l’Accademia di Musica di Pinerolo (viale Giolitti, 7), sono quest’anno canzoni tradizionali tratte da repertori geografici diversi e lontani tra di loro, da Silent night al Laudate Dominus di Mozart. A dare loro voce è un complesso vocale che costituisce un caso unico nel panorama della polifonia vocale italiana, la Famiglia Sala. A comporlo sono infatti padre, madre e cinque figli, di età che varia dai 28 ai 17 anni. Apprezzato per la vastità del repertorio e per l’impasto vocale di eccezionale equilibrio e omogeneità, il Gruppo Vocale Famiglia Sala si è distinto in
importanti concorsi vocali e ha vinto la medaglia d’oro per la sezione Musica Sacra al
Concorso Internazionale Città di Rimini.
La Stagione concertistica è stata realizzata con il contributo di Compagnia di San Paolo (maggior sostenitore), Regione Piemonte, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con il contributo e il patrocinio di Città di Pinerolo. Il nostro grazie va anche alla sempre preziosa sponsorizzazione di Galup e a quella tecnica di Piatino Pianoforti, Yamaha Musica Italia e Albergian.

CONCERTO DI NATALE
lunedì 11 dicembre 2017 – h 21 – Accademia di musica
Sala Singers
Z. Kodaly – Veni Emmanuel | Trad. Monti Appalachi – I wonder as I wonder | J. Lennon – Imagine | B. De Marzi – La neve | G. F. Ghedini – Maria lavava | Trad. Catalano Arr. K Jenkins – El noi de la mare | Trad. Arr. K. Jenkins – In dulci jubilo | Trad. Arr. K. Jenkins – Lully | B. Britten – Wolcum Yole! | B. Britten – There is no rose | J. P. Rameau – Hymne à la nuit | Trad. Tedesco – Silent Night | G. Faure – Cantique de Jean Racine | W. A. Mozart – Laudate Dominum | Trad. Americano – Amazing grace
I canti popolari rappresentano un patrimonio culturale importante e da salvaguardare.
L’interesse critico rispetto a questo repertorio è fatto abbastanza recente: solo all’inizio del secolo scorso, infatti, etnomusicologi e compositori, Bartòk e Kodàly su tutti, hanno raccolto scientificamente melodie tradizionali popolari e le hanno trattate come materiale sonoro da plasmare e da riconsegnare alla contemporaneità. Questi canti servivano originariamente alle vicende quotidiane, erano occasioni per stare insieme e venivano intonati durante i periodi di festa. Stasera ascolteremo diverse canzoni tradizionali, restituite alla loro ragion d’essere, tratte da repertori geografici diversi e lontani tra di loro, ma accumunate dal comune tema del
Natale, eseguite da un complesso vocale tutto italiano. Il Gruppo Vocale Famiglia Sala
costituisce un caso unico nel panorama della polifonia vocale italiana. La particolarità di questo gruppo, infatti, è di essere costituito dai sette membri di una sola famiglia: padre, madre e cinque figli (di età che varia dai 28 ai 17 anni). Apprezzato per la vastità del repertorio e per l’impasto vocale di eccezionale equilibrio e omogeneità, il Gruppo Vocale Famiglia Sala si è distinto in importanti concorsi vocali e ha vinto la medaglia d’oro per la sezione Musica Sacra al Concorso Internazionale Città di Rimini. Il gruppo, che svolge un’intensa e apprezzata attività concertistica in Italia e all’estero, ha un repertorio molto vasto e vario che
va dalla musica medievale e rinascimentale allo Spiritual, dall’Evergreen alla Musica Sacra e popolare.

SALA SINGER
Il gruppo vocale Famiglia Sala costituisce un caso unico nel panorama della polifonia
vocale italiana. La particolarità di tale gruppo, infatti, è di essere costituito dai sette membri di una sola famiglia: padre, madre e cinque figli(di età che varia dai 28 ai 17 anni). Apprezzato per la vastità del repertorio e per l’impasto vocale di eccezionale equilibrio e omogeneità il Gruppo Vocale Famiglia Sala ha avuto come riconoscimento la vincita di importanti concorsi vocali e la medaglia d’oro per la sezione Musica Sacra al Concorso Internazionale Città di Rimini. Il gruppo, che svolge un’intensa e apprezzata attività concertistica in Italia e all’estero, ha inciso
quattro CD con brani di generi ed epoche diverse che vanno dalla musica medievale e
rinascimentale allo Spiritual, dall’Evergreen alla Musica Sacra e popolare.
Paolo Sala: Artista del Coro presso il Teatro alla Scala di Milano, Baritono del gruppo, è pianista accompagnatore e svolge attività di direzione di Coro, nonché di direttore del Gruppo
Vocale Famiglia Sala.
Maria Bedendo Sala: Contralto, è Musicologa e pianista e svolge attività didattica.
Sofia Beatrice Sala: Mezzosoprano, ha una predilezione per la musica etnica e popolare
dedicandosi soprattutto alla musica irlandese.
Lucia Amarilli Sala: Mezzosoprano, laureata in Canto lirico presso la Civica Scuola di Musica di Milano sotto la guida del Maestro V. Manno.
Giovanni Sebastiano Sala: Tenore, vincitore del concorso ASLICO per giovani cantanti lirici ha debuttato nel ruolo di Don Ottavio in Don Giovanni di W. A. Mozart e in quello di Nemorino in Elisir D’Amore di G. Donizetti. Selezionato per Ravenna Festival ha debuttato il ruolo di Fenton in Falstaff di G. Verdi sotto la guida del Maestro Riccardo Muti. Vincitore del concorso per il ruolo di Tamino in Die Zauberflöte di W. A. Mozart per la stagione operistica 2016 del Teatro alla Scala di Milano dove ha frequentato l’Accademia di alto perfezionamento per cantanti lirici.
Margherita Maria Sala: Contralto, studia canto lirico e ha conseguito il diploma di direzione di Coro sotto la guida del Maestro M. Berrini.
Caterina Maria Sala: Soprano, è stata selezionata fra le migliori voci italiane per la
trasmissione televisiva Prodigi andata in onda su RAI 1 dove ha presentato “Summertime” di G. Gershwin. Studia canto sotto la guida del padre.

BIGLIETTI
Accademia di Musica (viale Giolitti, 7 Pinerolo): € 15

CONVENZIONI:
• Card Giovani e studenti dell’Istituto Musicale Corelli: € 5;
• Abbonamento Musei, Socio Coop, Unitre, Proloco, Coro dell’Accademia di musica: € 12

Buffa Vivaio SPOT

Copia di lavanderia fiorella LOGO nuovo
pineroloplay autospot facebook