La Notte delle Muse 2018 – Ricco programma tra i musei di Pinerolo

Dopo l’ottimo successo dello scorso anno, ritorna a Pinerolo La Notte Delle Muse, riprova di come la cultura possa essere resa vivace ed alla portata di tutti, per quattro giorni di apertura gratuita dei musei cittadini, da scoprire o riscoprire.
Ed ecco che noi di PineroloPlay torneremo in prima linea per raccontarvi tutti i giorni di questo evento come media partner, compito non facile dati i ben oltre 40 appuntamenti in programma: spettacoli, musica, visite guidate, mostre appositamente allestite nei luoghi museali, così come balli e giochi itineranti. Tanta carne al fuoco dunque per questa edizione numero due, che avrà luogo dal 24 al 27 maggio 2018, fungendo così anche da raccordo con il Festival di Immagini dall’Interno, per un vero e proprio passaggio di testimone tra manifestazioni.
Ma andiamo a leggerne insieme il ricco programma che ci attende:
(Nell’articolo alcune immagini tratte dalla presentazione ufficiale nella sede dell’Albergian di Pinerolo, così come qualche foto della passata edizione; potete trovare il report ufficiale delle varie giornate del 2017 a questo link: http://www.pineroloplay.it/la-notte-delle-muse-2017-report-ringraziamenti-e-grande-fotogallery/)

Dopo il successo del 2017, torna dal 24 al 27 maggio la Notte delle Muse: oltre 40 appuntamenti che animeranno Pinerolo aprendo le porte dei musei, dove fino a notte fonda sono previste visite guidate, spettacoli e iniziative per grandi e bambini.
Un format di grande successo quello della Notte delle Muse, capace di mettere in rete il lavoro dei musei cittadini (Collezione Civica d’Arte di Palazzo Vittone, Museo Diocesano, Museo Storico dell’Arma di Cavalleria, Museo Civico di Archeologia e Antropologia, Museo Storico del Mutuo Soccorso, MUSEP Museo Civico Etnografico del Pinerolese, Civico Museo Didattico di Scienze Naturali Mario Strani) delle associazioni (En Plein Air, La Terra Galleggiante e Ars Captiva), dell’Istituto Civico Musicale Corelli, della Biblioteca Civica Alliaudi e delle scuole. Un successo testimoniato anche dai dati sull’affluenza dei musei pinerolesi nel maggio 2017 in relazione ai dati 2016 (Fonte: Osservatorio Culturale del Piemonte) che in alcuni casi vede raddoppiati i visitatori e in altri addirittura quasi decuplicati (Esempio di Palazzo Vittone: 1125 visitatori a maggio 2017 contro i 130 visitatori del maggio 2016).

La Notte delle Muse rappresenta una maratona della cultura che mira non solo ad aprire le porte dei beni culturali ma soprattutto a fare in modo che la cittadinanza le varchi con interesse e partecipazione reale.

L’intento non è solo spettacolarizzare i musei e divertire i cittadini per una breve parentesi di qualche giorno, ma soprattutto creare interesse attorno al sistema della cultura cittadino, mettendo sul palcoscenico le attività culturali in modo che possano divenire protagoniste non solo nei quattro giorni dell’evento ma anche nel resto dell’anno.
Una festa della cultura che ha quindi lo scopo di vitalizzare l’offerta e far entrare la pratica culturale nella quotidianità dei cittadini: visitare un museo, andare a teatro, ascoltare un concerto possono essere attività presenti nella “dieta” di ogni individuo. Del resto, è provato che la fruizione e la partecipazione culturale generano benessere e, un po’ come lo sport, migliorano la vita di chi li pratica. Ma non basta aprire le porte per aumentare la partecipazione: è necessario creare degli appuntamenti che per il loro grande richiamo, possano generare attenzione anche in coloro che non svolgono attività culturali come le fasce più deboli della società. La Notte delle Muse è un primo passo anche verso questa direzione. Un passo ancor più sentito e condiviso in occasione dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale.

Ed ecco che a Pinerolo si avvicenderanno visite guidate gratuite dei musei con concerti (il 24 maggio con il Concerto Jazz Bonafede-Baldioli e il 25 con il Concerto e premiazione dei vincitori delle Borse di Studio “Bruno De Benedetti”, iniziativa dei Venerdì del Corelli), mostre di arte contemporanea (De_Locazioni, mostra d’arte contemporanea a cura dell’IIS “M. Buniva” e del Comitato CREO (Ars Captiva); Letture ad alta voce, attività per bambini come Pinacoteca in Famiglia, laboratori, le Finestre Parlanti, performance, danze e spettacoli come il Cabaret Vertigo del Cirko Vertigo.

Una delle novità che contraddistinguono il palinsesto dell’edizione 2018 è la presenza di iniziative legate all’Anno Caprilliano che occuperanno tutta la giornata di domenica 27 maggio. Dalla Caccia al tesoro a premi “Chi ha rubato i cavalli del capitano?” , sorprendente caccia al ladro da svolgere visitando i Musei Civici di Pinerolo e il Museo Storico dell’Arma di Cavalleria all’apertura della Cavallerizza Caprilli – i visitatori potranno scoprire la storia della struttura, dei cavalli che sono stati ospitati e del grande Federigo Caprilli – fino al clou della giornata con il meraviglioso spettacolo FierS à Cheval, una magica galoppata di figure gigantesche e incandescenti. Un’occasione, per grandi e piccini, per assistere a vere e proprie opere d’arte in movimento, realizzate dagli specialisti del teatro francese Compagnie des Quidams. Lo spettacolo, previsto domenica 27 maggio ore 21.00 in Piazza del Duomo, sarà l’occasione per salutare la Notte delle Muse 2018 e dare il benvenuto al Festival Immagini dell’Interno.

La Notte delle Muse 2018 – PROGRAMMA

Giovedì 24 maggio 2018

Ore 17:30
Biblioteca Civica “Camillo Alliaudi”
Inaugurazione mostra Alliaudi 150
Orari di apertura: giovedì 24 maggio, ore 17:30-19:00, venerdì 25 maggio, ore 9:00-19:00; sabato 26 maggio: 9:00-12:00 e 18:00-24:00; domenica 27 maggio: 10:30-13:00 e 14:00-18:00

Ore 21:00
Chiesa di S. Agostino
Concerto Jazz Bonafede-Baldioli

Venerdì 25 maggio 2018

ANTEPRIMA NOTTE DELLE MUSE
Ore 18:00-20:00
Salone dei Cavalieri
Inaugurazione di De_Locazioni, mostra d’arte contemporanea a cura dell’IIS “M. Buniva” e del Comitato CREO (Ars Captiva)
Orari di apertura: venerdì 25 maggio, ore 18:00-20:00; sabato 26 maggio: 10:00-12:30 e 15:00-23:00; domenica 27 maggio: 15:00-18:00

Ore 20:30
Sala Italo Tajo (Chiesa di San Giuseppe)
I venerdì del Corelli – Concerto e premiazione dei vincitori delle Borse di Studio “Bruno De Benedetti”

Civico Museo Didattico di Scienze Naturali “Mario Strani” – Villa Prever
Ore 21:30
Letture nel Parco a cura di LaAV – Letture ad Alta Voce – Circolo di Torre Pellice
Ore 22:30
Mi abbatto e sono felice di e con Daniele Ronco – Mulino ad Arte
Ore 23:30
Visite gratuite notturne del Museo

Sabato 26 maggio 2018

POMERIGGIO (ore 15:00 – 18:00)

Ore 15:00-18:00
Civico Museo Didattico di Scienze Naturali “Mario Strani” – Villa Prever
Visite guidate gratuite

Ore 15:00-19:00
Museo Storico dell’Arma di Cavalleria
Visite guidate gratuite

Ore 15:30-17:30
Collezione Civica d’Arte di Palazzo Vittone (Atrio)
Pinacoteca in famiglia! – Festa finale delle attività didattiche 2017/2018

Ore 16:00 – 17:30 – 19:00
Museo Storico del Mutuo Soccorso
Undici artigiani al “Cavallo Bianco”. La nascita della SOMS a cura degli studenti della Scuola Secondaria di primo grado “S. Pellico”. Visite guidate gratuite a cura degli studenti della Scuola Secondaria di primo grado “F. Brignone”.

Ore 16:00-18:00
Museo Civico Etnografico
Visite guidate gratuite a cura di CNA Pensionati

Ore 16:30-18:30
Chiesa di S. Agostino
Visite guidate gratuite alla mostra Oasi
Attività didattiche e laboratori per bambini

Ore 18:00
Casa del Senato
Fermiamo Attila! – Attività didattica per bambini e famiglie

Ore 18:00
Museo Civico di Archeologia e Antropologia
Cavalcando la Preistoria – Attività didattica per bambini e famiglie

LA NOTTE DELLE MUSE (ore 18:00-24:00)

Ore 18:00
Fronte Palazzo Vittone
Inaugurazione ufficiale de La Notte delle Muse 2018

Ore 18:30
Chiesa di S. Agostino
Sagrati animati
Concerto (prima parte) – Lettura breve a cura de “Il Circo delleVoci” – Associazione Yowras

Ore 18:30-24:00
Collezione Civica d’Arte di Palazzo Vittone
Visite guidate gratuite

Dalle ore 19:00
Museo Civico Etnografico (fronte Palazzo Vittone)
Le finestre parlanti e dimostrazione di forgiatura e di ferratura cavalli

Ore 19:00
Museo Diocesi di Pinerolo
Inaugurazione mostra Il sacro nell’arte contemporanea

Ore 19:00
Salone dei Cavalieri
Performance di Lorenzo Gnata

Ore 19:30
Museo Civico Etnografico (atrio Palazzo Vittone)
Pinerolo e il Capitano opera audiovisiva di Remo Caffaro

Ore 20:30
Chiesa di S. Agostino
Concerto (seconda parte) – Lettura breve a cura de “Il Circo delle Voci” – Associazione Yowras

Ore 20:30
Casa del Senato
Danze Arabe

Ore 20:30
Museo Civico di Archeologia e Antropologia
Cavalcando la Preistoria – Attività didattica per bambini e famiglie

Ore 21:00
Museo Storico dell’Arma di Cavalleria
Suggestioni caprilliane in collaborazione con l’IIS “M. Buniva” e il Liceo “G.F. Porporato”

Ore 21:00
Museo Civico Etnografico (fronte Palazzo Vittone)
Le finestre parlanti e dimostrazione di forgiatura e di ferratura cavalli

Ore 21:30
Collezione Civica d’Arte di Palazzo Vittone (angolo Palazzo Vittone)
Cabaret Vertigo – Cirko Vertigo

Ore 21:30
Chiesa di S. Agostino
Sagrati animati: proiezione/performance; ipnodrama (Research) con Mariano Mosconi

Ore 22:00
Museo Civico Etnografico (fronte Palazzo Vittone)
I racconti dell’acciuga – Teatro il moscerino

Ore 22:30
Casa del Senato
Danze arabe

Ore 22:30
Museo Civico Etnografico (fronte Palazzo Vittone)
Le finestre parlanti e dimostrazione di forgiatura e di ferratura cavalli

Ore 22:30
Chiesa di S. Agostino
Concerto di Barri-que

Ore 22:30
Casa del Senato
Fermiamo Attila! – Attività didattica per bambini e famiglie

Ore 23:00
Museo Civico Etnografico (fronte Palazzo Vittone)
I racconti dell’acciuga – Teatro il moscerino

Ore 23:00
Chiesa di S. Agostino
Proiezioni video d’autore Report_Art

Ore 23:30
Museo Civico Etnografico (fronte Palazzo Vittone)
Le finestre parlanti e dimostrazione di forgiatura e di ferratura cavalli

Domenica 27 maggio 2018

TUTTI PAZZI PER CAPRILLI
Ore 10:30-13:00 – 14:00-18:00 – I quattro musei civici e il Museo Storico dell’Arma di Cavalleria
Caccia al tesoro a premi “Chi ha rubato i cavalli del capitano?”
Una sorprendente caccia al ladro da svolgere visitando i Musei Civici di Pinerolo e il Museo Storico dell’Arma di Cavalleria
Iscrizione ore 9:30 presso l’Atrio di Palazzo Vittone, con un contributo di Euro 5,00 a gruppo (minimo 2, massimo 4 componenti). L’ “indagine” si svolgerà dalle 10:30 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17:00, termine per la consegna della soluzione; la premiazione avrà luogo alle 18:00 presso Palazzo Vittone. Per informazioni: tel. 0121.794382 (dal lunedì al venerdì, 9:30-12:30)

LA CAVALLERIZZA CAPRILLI SI APRE
La Caprilli apre le sue porte ai visitatori per la giornata conclusiva de La Notte delle Muse. Una guida porterà i visitatori a scoprire la storia della struttura, dei cavalli che sono stati ospitati e del grande Federigo Caprilli.
Orario delle visite: 10:00 – 15:00 – 17:00
Prenotazione non necessaria ma consigliata. Per informazioni e prenotazioni scrivere o chiamare al numero 3335938220

GOODBYE LE MUSE, WELCOME IMMAGINI DELL’INTERNO
Ore 21:00 – Piazza del Duomo
FierS à Cheval – Compagnie des Quidams


Si erano accomiatate un anno fa, ma non era stato un addio: piuttosto, era un “arrivederci”. Era una sera di fine primavera, l’aria già tiepida sotto i viali. Leggiadre ed eleganti, le Muse avevano rivolto alla Città il loro sguardo benevolo regalandole una notte magica di suoni, colori, danze. Le loro case si erano aperte a tutti: le luci dei Musei si erano accese, il calore aveva dato vita alle opere nascoste e le stanze si erano popolate di migliaia di persone, in una festa di arte, musica, teatro. Ora le Muse sono tornate. E sono pronte a offrirci una nuova esperienza indimenticabile. Nell’anno in cui celebriamo i 150 anni dalla nascita del Capitano Caprilli, la Città di Pinerolo è orgogliosa di ripartire con un progetto che ha realizzato insieme al contributo della Regione Piemonte e alla ineguagliabile collaborazione di istituzioni museali, scuole, associazioni e operatori culturali. Lasciamoci condurre per mano dalla magia delle Muse!

Luca Salvai, Sindaco di Pinerolo
Martino Laurenti, Assessore alle politiche culturali e di cittadinanza attiva

Buffa Vivaio SPOT

Copia di lavanderia fiorella LOGO nuovo
pineroloplay autospot facebook