La battaglia di Maratona, la storia greca al Teatro Blu di Buriasco

Teatro Blu Buriasco
Sabato 12 alle ore 21,15 e in replica domenica 13 alle ore 16

Nella piana di Maratona
di e con Andreas Papanicolàou

La battaglia di Maratona o “ prima guerra persiana “ è oggettivamente la più sconvolgente guerra di difesa da un nemico nella storia dell’umanità. Nel 490 a. C quella che era la più potente ed estesa potenza militare al mondo, l’impero persiano, invade la Grecia per conquistare l’Europa ed avanzare verso ovest. I persiani armati di frecce e cavalleria pesante, sbarcano con 600 navi e 90 mila guerrieri sulla piana di Maratona, e si trovano di fronte a un chilometro e mezzo di distanza, 8612 soldati ateniesi comandati dal generale Milzìade, armati solo di scudi e lance e senza cavalli. Grazie alla geniale pensata di Milzìade che determinò la vittoria, non potendo contare sull’aiuto dei soldati spartani, gli ateniesi caricano per primi di corsa uccidendo 6.400 persiani e mettendo in fuga gli altri 83 mila, con soli 192 caduti tra le loro fila. La Grecia che fu l’inizio della cultura occidentale, è salva insieme all’Europa per giungere a noi come la conosciamo.

In quel tempo nell’esercito greco, esisteva la figura dei corridori messaggeri a cui era affidato il compito di raccontare a voce, ogni particolare degli sviluppi di una guerra quando giungevano a destinazione.

L’anima di Fidìppide è il protagonista di questa storia. Un soldato che come i suoi pari grado, possedeva una resistenza fisica oltre l’umana concezione, correndo per 214 km in 27 ore. Il racconto di quell’impresa fuori dall’immaginario, è affidata a lui, che interpreto con 16 kg di armatura indosso identica alla sua, parlando mentre corro sopra un tapis – roulant.

2500 anni dopo la sua esistenza, non solo perché sono greco come lui, lo voglio ricordare così.

Andreas Papanicolàou

ingresso 9 euro

Copia di lavanderia fiorella LOGO nuovo
pineroloplay autospot facebook