Gli eventi di febbraio 2019 al Centro Culturale Valdese di Torre Pellice

16-17 FEBBRAIO 2019 – Festa della libertà

FONDAZIONE CENTRO CULTURALE VALDESE – TORRE PELLICE (To)

È consuetudine ormai secolare la sera del 16 febbraio nei paesi e nelle borgate delle Valli valdesi accendere dei fuochi di gioia in ricordo della firma delle “Lettere Patenti” con le quali il Re Carlo Alberto concedeva per la prima volta nella storia del Piemonte i diritti civili alla minoranza valdese e, qualche giorno dopo, anche alla minoranza ebraica.

Con questo atto il Regno del Piemonte non solo poneva fine a una secolare discriminazione nei confronti di una parte dei suoi sudditi, ma avviava anche un processo di modernizzazione che lo poneva al livello degli altri stati europei e alla testa del movimento del Risorgimento italiano.

Celebrare oggi quell’evento non vuol dire solo ricordare un momento del passato, ma soprattutto essere consapevoli che la libertà di coscienza è una delle libertà fondamentali di uno stato democratico come del resto viene anche affermato nella Carta costituzionale della Repubblica Italiana.

Nel 2019 la ricorrenza del XVII febbraio alla Fondazione Centro Culturale valdese sarà occasione per parlare di diritti ma anche di missioni, di geografi, di migrazioni e di Africa ieri e oggi.

Il programma si aprirà venerdì 15 febbraio alle 20,30 con l’incontro con gli storici Simone Baral e Gianpaolo Romagnani che presenteranno nell’ambito del ciclo “Il nuovo Museo valdese si racconta” le sale “dell’Ottocento” soffermandosi tra l’altro sul periodo del 17 febbraio 1848 e delle libertà civili concesse dal re Carlo Alberto ai valdesi.

Il pomeriggio del 16 febbraio sarà poi caratterizzato dalle visite guidate al nuovo allestimento del Museo storico che verrà “letto” alla luce dei diritti negati e conquistati (partenza delle visite guidate alle 15,30 e alle 17,30; il museo, il suo deposito visitabile e la torretta panoramica saranno poi visitabili in autonomia fino alle 19) e dall’inaugurazione della mostra “I due versi del viaggio. Italia-Africa australe, Africa australe-Italia. Viaggi di esplorazione, di migrazione e la collezione di africanistica del museo valdese” curata congiuntamente dalla Fondazione Centro culturale valdese, dalla Società geografica italiana e dal Museo delle civiltà di Roma e a cui parteciperà l’assessora ai Diritti e all’Immigrazione della Regione Piemonte Monica Cerutti.

XVII FEBBRAIO 2019 – MUSEO VALDESE
INCONTRI, MOSTRE E VISITE

Venerdì 15 febbraio 2019

h. 20,30: Nell’ambito del ciclo di incontri storici “Il Nuovo Museo Valdese di racconta” gli storici Simone Baral e Gianpaolo Romagnani parleranno de “Le sale dell’Ottocento”.

Sabato 16 febbraio 2019

h.15,00 – 19,00 apertura del Museo valdese: sezione storica completamente riallestita; sezione etnografica, deposito visitabile, torretta panoramica.

h.15,30 e h.17,30: visita guidata alla sezione storica del museo.

Ingresso unico € 3,00

h.16,30: inaugurazione della mostra I due versi del viaggio. Viaggi di esplorazione, di migrazione e la collezione di africanistica del Museo valdese.

Ingresso gratuito

h.19,30: partenza Fiaccolata della Chiesa valdese di Torre Pellice, verso il falò dei Coppieri.

h.20,00- 21,00: accensione dei falò nelle valli.

Domenica 17 febbraio 2019

Durante il mattino presso le chiese valdesi vi sarà un culto pubblico.

h. 15-18: Museo valdese e mostre aperte.

Ingresso € 6,00

ridotto € 4,00

MOSTRE

Fino a marzo – Torre Pellice, Centro Culturale Valdese – via Beckwith 3, Mostra Una finestra su…: “I trecento anni dei valdesi in Germania”.

Fino al 5 maggio – Torre Pellice, Centro Culturale Valdese – via Beckwith 3, Mostra: I due versi del viaggio. Viaggi di esplorazione, di migrazione e la collezione di africanistica del Museo valdese.

Copia di lavanderia fiorella LOGO nuovo
pineroloplay autospot facebook