Domani ballo in piazza Facta contro le violenze sulle donne

break the chain logoFenomeno virale dai lodevoli scopi, ovvero opporsi contro le violenze sulle donne, ritorna anche quest’anno un ballo in piazza per dimostrarsi tutti uniti, precisamente in piazza Facta, domani 14 febbraio alle ore 18.
Il 14 febbraio nelle piazze, si ballerà e si canterà insieme, sulle note della canzone “Break the chain/Spezza le catene” di Tena Clark e Tim Heintz, per dire basta alla violenza contro le donne.
Si può partecipare anche se si rimane sul luogo di lavoro, alzandosi per qualche minuto con la mano sollevata, come per dire “Alt, basta”.
Il 14 febbraio dell’anno scorso, un miliardo di persone in 207 paesi si sono alzate e hanno ballato per chiedere la fine della violenza contro donne e bambine.
Ed è proprio nel giorno di S. Valentino, la festa dell’amore, che piazze, strade, scuole verranno nuovamente invase pacificamente da chi ha unito corpo e spirito nel ballo “Break the Chain”, per esprimere il proprio sostegno ai corpi e agli spiriti violati delle donne e delle bambine vittime di violenza.
Per testimoniare che non sono amore: le botte, le vessazioni, gli insulti, i ricatti, la gelosia ossessiva, i maltrattamenti e le violenze di tutti i tipi fisiche e psicologiche.
Per chiedere giustizia per le donne maltrattate e uccise, per le donne sopravvissute, per quelle che escono dal silenzio e iniziano il loro percorso, per il diritto di ogni bambina di poter vivere “sicura”, di poter cresce e diventare un’adolescente, un’adulta.

Buffa Vivaio SPOT

Copia di lavanderia fiorella LOGO nuovo
pineroloplay autospot facebook